Evade da comunità ma viene catturato a Manfredonia. È il rapinatore Angerillo

È considerato uno dei più pericolosi ed efferati rapinatori della zona, Matteo Angerillo, 31 anni, di Manfredonia. Evaso dalla comunità terapeutica Emmanuel di Genzano di Lucania, è stato bloccato e arrestato dalla polizia in un appartamento di via Tito Minniti. L’uomo ha cercato di fuggire lungo le scale condominiali nel tentativo disperato di dileguarsi per i tetti dei fabbricati confinanti.

Angerillo è noto alle cronache sipontine in quanto autore della rapina alla rivendita di Sali e Tabacchi di corso Manfredi (zona centralissima), quando fu incastrato dalle telecamere dopo aver minacciato, terrorizzato e ferito al volto con un coltello lungo 30 centimetri l’anziano titolare dell’esercizio commerciale.