Cerignola, una vecchia storia di eredità dietro le auto ribaltate in villa

Questioni di famiglia dietro l’episodio delle auto ribaltate in una villa alla periferia di Cerignola. Motivo del contendere proprio quella casa, al momento abitata da un’avvocatessa. L’irruzione ad opera del fratello che con un muletto ha ribaltato le auto in sosta negli spazi esterni della villa. L’uomo ha anche provato a fare irruzione all’interno dello stabile ma il perentorio arrivo dei carabinieri ha evitato il peggio. Secondo quanto ci hanno riferito gli inquirenti, la “questione familiare” andrebbe avanti da diverso tempo e avrebbe registrato già altri episodi simili in passato, sempre per via dell’eredità. A quanto risulta, la donna è usufruttuaria della villa ma ne sarebbe co-proprietaria assieme proprio al fratello.



In questo articolo: