“Uno Zaccheria pronto a ospitare la Nazionale”, Sannella su stadio e futuro di Stroppa

Stadio, Stroppa e futuro. Questi i temi affrontati dal patron Fedele Sannella in sala stampa, dopo la vittoria sul Melfi per 1 a 0. Sul mister, nessun dubbio: “Lui vuole restare e noi vogliamo che rimanga”. E sul mercato ha aggiunto: “Il direttore sportivo è già al lavoro per la prossima stagione”. Impossibile non parlare dello stadio Zaccheria, vero fattore in più dei successi del Foggia Calcio. Sul tavolo la questione convenzione: “Per lo stadio ci sono stati alcuni impedimenti non voluti da parte di nessuno. Piccoli problemi tecnici in quanto i progetti presentati non erano confacenti appieno con le disposizioni del Coni. La settimana prossima saranno ripresentati con i dovuti accorgimenti. Abbiamo già l’ok verbale del Comune. Poi potremo iniziare a programmare. Il nostro desiderio è quello di abbattere le barriere” – ha aggiunto Sannella che sulla capienza ha poi spiegato: “Si potrebbe arrivare a circa 22mila spettatori coi “formaggini” che unirebbero la gradinata con le due curve. Pensiamo ad un progetto utile a poter ospitare anche la Nazionale. Cerchiamo di prevedere eventi futuri importanti, sfruttando anche il sostegno di Di Biagio (ct dell’under 21, ndr) che ci è vicino da tempo”. 

E sulla compagine societaria? “Al momento nessuna novità – la risposta del patron -. Qualcuno si è fatto avanti ma al momento si resta così. Ma terremo conto di eventuali proposte. C’è già stato qualche avvicinamento (Sarni?)”.





Change privacy settings