Rizzi a Landella: “Vorrei fare anch’io un picnic allo stadio”. Riesplode caso convenzione

Vincenzo Rizzi

Dopo aver più volte sollevato la vicenda relativa alla convenzione dello stadio, ecco che il consigliere comunale di minoranza, Vincenzo Rizzi, torna a pungolare il sindaco Landella, soprattutto dopo il picnic dei giocatori del Foggia che, sul manto erboso, hanno festeggiato la promozione in Serie B. “Gentile sindaco – scrive Rizzi -, visto l’utilizzo fatto dello stadio, le chiedo di autorizzare gratuitamente per il primo maggio l’utilizzo dello stesso per un picnic tra amici”. 
Lo Zaccheria, infatti, è di proprietà del Comune di Foggia anche perchè il progetto di convenzione, decaduto ai tempi di Casillo prima e ancora in fase di discussione con i Sannella oggi, è rimasto in sospeso nonostante gli incontri nei mesi scorsi tra società rossonera e amministrazione. Tanto è bastato a Rizzi per inoltrare la bizzarra richiesta, speranzoso di poter trascorrere un primo maggio alternativo, magari con una bella festa brasileira.