Sgravi fiscali per chi adotta un cane, risparmio fino a 500 euro su tassa rifiuti

Cani canile abusivo maltrattamento animali

Agevolazione fiscale per chi adotta un cane in custodia nel canile. E’ quanto ha stabilito il Consiglio comunale di Statte, piccolo comune a ridosso di Taranto, con un ordine del giorno approvato oggi. Si potrà risparmiare sulla Tari per importi che variano dal 50 al 70% in meno per chi adotta un cane ospite da almeno 180 giorni o un cane custodito nel canile da almeno 3 anni. “Gli sgravi sulla tassazione tributaria che riguarda lo smaltimento dei rifiuti – spiega in una nota il presidente della commissione ambiente, Daniele Andrisani – si riceveranno per tutto il periodo di vita dell’animale domestico adottato (previa attestazione da parte dell’Asl) e saranno per un massimo di 500 euro l’anno. Una scelta economica ma anche di civiltà e sensibilizzazione. Questo regolamento ci mette nelle condizioni di garantire un futuro migliore ai molti cani custoditi all’interno del canile. In più – conclude – l’ente riduce le spese e prova a dare un segnale di civiltà e umanità”.



In questo articolo: