Scagliozzi e paccanelli a go-go. “Libando” e “Christmas in Art” verso l’inaugurazione

Il Libando natalizio della scorsa edizione
Il Libando natalizio della scorsa edizione

christmas in art02Saranno inaugurati mercoledì 21 dicembre “Christmas in Art” e “Libando a Natale”, eventi promossi dall’Amministrazione Comunale per il tramite dell’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’associazione “Di terra di mare”.

Grazie a “Christmas in Art”, corso Vittorio Emanuele si trasformerà in un boulevard francese che richiama artisti ma anche passanti felici di vivere gli spazi urbani con ritmi ed emozioni diversi. Ad animare il viale foggiano -dalle 10 alle 13.30 e dalle 17 alle 20.30- saranno sei musicisti con diversi strumenti e venti giovani artisti del Liceo artistico ‘Perugini’ di Foggia che eserciteranno il proprio estro con pennelli, colori, tele e cavalletti.

Sempre mercoledì, alle ore 11, in piazza Cesare Battisti, è in programma il taglio del nastro di “Libando a Natale”, l’edizione di “Libando, viaggiare mangiando” adattata a questo particolare periodo dell’anno. Ad inaugurare saranno il sindaco di Foggia Franco Landella e l’assessore comunale alla Cultura Anna Paola Giuliani.

«La valorizzazione degli spazi urbani e delle eccellenze locali -dice il sindaco Landella- ci consente di dare visibilità extra-territoriale a Foggia anche nel periodo delle feste natalizie. Attraverso la gastronomia, l’artigianato e la passione delle giovani generazioni possiamo alimentare la voglia di vivere la cittò, di rispettarne le vie e le piazze, di conoscerla ed apprezzarla perché ha tanti aspetti positivi».

libando_natale16“Libando a Natale” animerà il cuore della città di Foggia fino a sabato 24 dicembre con profumi, sapori e cibi profondamente legati al territorio e alle tradizioni culinarie locali. La novità della seconda edizione è la presenza di quattro rappresentanti dell’artigianato locale: “La Tela di Maria Voto”, l’ultima tessitrice di Vico del Gargano che lavora il lino e la canapa al telaio così come si faceva nell’800; “I Nodi di Anna”, collane e accessori in tessuto creati a mano da Anna Maria Palazzo; “AMCardillo design”, bijoux contemporanei ad opera dell’architetto Anna Maria Cardillo e “Voglia di Creare”, oggettistica e decorazioni a cura di Francesca Bello.

Dieci le eccellenze gastronomiche presenti in piazza che proporranno specialità tipiche foggiane, come gli “scagliozzi” o i “paccanneli” (fatti con la pancetta tesa di maiale tagliata a fette sottili su cui si dispongono aglio, prezzemolo e pecorino), e non solo. Ma “Libando a Natale” dedica attenzione anche ai celiaci, con pizze fritte, pettole e panini senza glutine. Come sempre, non mancherà l’animazione per i bambini nella casetta di Babbo Natale.

Durante Libando a Natale sarà possibile non solo gustare in strada le prelibatezze del territorio ma anche scegliere un regalo diverso, capace di raccontare il lavoro dei produttori e degli artigiani. Un dono alternativo, a km zero, che fa rivivere le tradizioni locali.

«Con questi eventi, -sottolinea l’Assessore alla Cultura Giuliani- diamo spazio e l’importanza che meritano ai talenti locali. Crediamo molto alle loro capacità e alla loro esperienza, che danno vita ad espressioni tipiche del nostro territorio grazie alle quali possiamo offrire prodotti peculiari a chi viene a visitare questa terra».

Libando a Natale sarà in piazza Battisti fino al 24 dicembre, dalle 11 alle 24, ad eccezione del 24 dicembre: nel giorno di vigilia, gli stand chiuderanno alle 18.

Per tutti gli aggiornamenti: www.facebook.com/libando