Serate danzanti non autorizzate, alcol e abusivismo: vertice in Prefettura per un Natale sicuro

Prefettura-Foggia

Vertice in Prefettura a Foggia in vista del Natale. Tema centrale: la sicurezza. Stamattina riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduta dal prefetto, Maria Tirone, alla quale hanno partecipato oltre al questore, ai Comandanti provinciali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Forestale, della Polizia Stradale e dei Vigili del Fuoco, anche rappresentanti dell’amministrazione comunale del capoluogo. “Visto l’incremento in questo periodo delle transazioni finanziarie e commerciali – fanno sapere da corso Garibaldi -, con una maggiore circolazione di denaro presso gli Istituti di Credito, gli Uffici Postali e gli esercizi commerciali, sono stati disposti mirati servizi di prevenzione a carattere generale e di controllo del territorio volti a prevenire e contrastare l’attuazione di disegni criminosi ed è stata prevista l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio orientandoli sulle zone e fasce orarie a maggior rischio, con l’ausilio dei rinforzi assegnati quotidianamente dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza e dal Comando generale dell’Arma dei Carabinieri, dei Reparti prevenzione crimine e della Compagnia di intervento operativo. Consultabile sul sito della Prefettura il vademecum antirapina, con indicazione delle misure comportamentali adeguate a ridurre il rischio di reati predatori”.

Specifici servizi di prevenzione e contrasto dell’abusivismo commerciale e della vendita di prodotti contraffatti saranno attuati dalle Polizie locali, con l’intervento delle forze di polizia a tutela dell’ordine pubblico, nei maggiori centri della provincia ed, in particolare, nel capoluogo. Ulteriori e mirate azioni di prevenzione saranno poste in essere per contrastare le attività illegali proprie del periodo natalizio quali la vendita, la produzione e la commercializzazione illegale di artifizi pirotecnici. In relazione al prevedibile, consistente incremento del traffico veicolare sulle principali arterie stradali, è stata poi disposta l’intensificazione delle misure di prevenzione, controllo e contrasto delle violazioni al Codice della Strada, quali l’eccesso di velocità, la guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, anche nell’ambito dell’attività di contrasto al cosiddetto fenomeno delle “stragi del sabato sera”. In tale contesto è stato previsto un rafforzamento dell’attività di prevenzione e contrasto all’uso di stupefacenti e all’abuso di sostanze alcoliche, soprattutto da parte di minori, durante manifestazioni o spettacoli aperti al pubblico. I Vigili del Fuoco profonderanno, inoltre, come di consueto, il massimo impegno nel settore del soccorso ed intervento in situazioni di criticità. Infine, a tutela dell’incolumità pubblica, è stata decisa l’intensificazione delle attività di controllo ai fini del contrasto all’organizzazione di serate danzanti in locali sprovvisti della prescritta autorizzazione, su cui il prefetto ha già diramato apposita circolare ai sindaci. Nell’ambito delle attività di prevenzione, il prefetto ha, infine, disposto una sensibilizzazione dei servizi in attuazione del Protocollo per la prevenzione della criminalità negli Uffici Postali nella Regione Puglia (consultabile sul sito di questa Prefettura) e del Protocollo per la prevenzione delle truffe, in particolare di natura finanziaria agli anziani e alle persone dotate di bassa educazione finanziaria. Ulteriori notizie sulle iniziative avviate dalla Prefettura sono consultabili sul sito istituzionale www.prefetturafoggia.it.