Truffa ed emissione di titoli di credito falsi, tre persone denunciate tra Foggia e Campobasso

carabinieri

Aveva da poco chiuso il suo negozio e pensava di recuperare qualcosa vendendo le attrezzature del magazzino su internet. Così ha pubblicato gli annunci e poco dopo è stato contattato da un acquirente. Contrattato il prezzo, un venditore di Cercemaggiore in provincia di Campobasso, ha consegnato la merce a due persone ottenendo in cambio un assegno. Ma una volta in banca per riscuoterlo, l’uomo si è accorto che quel titolo di credito non era altro che carta straccia. La truffa sarebbe perfettamente riuscita se i carabinieri di Cercemaggiore non si fossero messi sulle tracce dei due uomini e della donna che aveva staccato l’assegno fasullo denunciandoli a piede libero per truffa ed emissione di titoli di credito falsi in concorso fra loro.
Gli autori, due uomini di 32 e 25 anni ed una donna di 29 anni, sono tutti italiani, delle province di Foggia e Campobasso.



In questo articolo: