Caso scuolabus a Lucera, M5S incalza Tutolo: “Ripristini il servizio”

scuolabus

Ormai da oltre dieci mesi il servizio scuolabus è sospeso e decine di residenti nelle aree extraurbane di Lucera e Comuni limitrofi sono impossibilitati a realizzare il diritto fondamentale allo studio e all’istruzione. Al contempo, ventuno persone, ex dipendenti adibiti al servizio soppresso, sono state licenziate ed abbandonate al loro destino. Stando a quanto dichiarato dall’assessore Di Battista, tutto nasce dalla necessità di ridurre i chilometri da percorrere da 220mila a 150 mila, in quanto sarebbe illegittimo che del servizio usufruissero anche i bambini non residenti a Lucera, benché frequentanti le nostre scuole.

 La via seguita dalla Giunta Tutolo è quella del taglio del servizio: meno chilometri da percorrere, meno costi da sostenere, dimenticando però che ciò comporta meno posti di lavoro e meno diritti per i cittadini. Il Meet Up Lucera 5 Stelle vuole innanzitutto esprimere la propria solidarietà verso gli ex dipendenti della Lucera Service, ai quali nessuna colpa può essere addossata: la proposta di riduzione del 30% dell’orario di lavoro avrebbe implicato la rinuncia ad 1/3 del proprio salario, già appena sufficiente a sbarcare il lunario; mentre la richiesta di transigere sulle spettanze retributive maturate era assolutamente lesiva della dignità dei lavoratori.

A nostro avviso, la soluzione sta proprio nella stessa norma a cui l’assessore Di Battista sembra fare riferimento allorquando dichiara che la copertura di quei 70.000 chilometri fosse illegittima. L’art.3 del d.m. 31/01/1997 del Ministero dei Trasporti prevede che sia consentito agli alunni e i bambini abitanti in comuni diversi da quello in cui ha sede la scuola frequentata, di utilizzare il servizio scuolabus a condizione che i rapporti fra gli enti locali interessati siano regolati da apposite convenzioni. Pertanto, invitiamo la Giunta Tuttolo a perseguire con viva determinazione e in tempi celeri l’obiettivo di stipulare una convenzione con i comuni limitrofi che consenta anche ai non residenti a Lucera di usufruire del servizio scuolabus per recarsi nelle nostre scuole.

D’altro canto, questa facoltà è prevista dallo stesso regolamento comunale. In tal modo, i costi per la copertura dei percorsi esterni all’agro di Lucera sarebbero sostenuti con il contributo degli altri Comuni interessati, in proporzione al numero di utenti serviti, con il duplice risultato di garantire a tutti i bambini il trasporto scolastico e di ridare un lavoro a tutti i 21 operai oggi disoccupati.

Meet Up Lucera 5 Stelle



In questo articolo: