Sparatoria in via Bari a Foggia, muore un pastore tedesco. Ma il bersaglio era un pregiudicato

polizia questura foggia

d'angelo vincenzoSpari in via Bari, nella zona dell’International a Foggia. Ignoti hanno esploso alcuni colpi calibro 7,65 contro l’abitazione di Vincenzo D’Angelo, uno degli uomini coinvolti dall’operazione “Double Key” nel febbraio 2015, quella sul colpo, fallito, al Banco di Napoli.

Sull’asfalto gli agenti di polizia hanno recuperato tre bossoli (due all’esterno della struttura, uno all’interno) calibro 7,65 ed un proiettile inesploso calibro 22. Secondo gli investigatori, D’Angelo avrebbe risposto al fuoco.

Sul posto sono giunti carabinieri, polizia e il veterinario reperibile dell’Asl, chiamato ad estrarre un’ogiva dal cadavere di un pastore tedesco, cane da guardia morto durante la sparatoria. D’Angelo ha detto poco agli agenti. Avrebbe visto tre sagome, forse incappucciate ma a causa del buio non ha riconosciuto nessuno. L’episodio è avvenuto attorno alle 22 di ieri sera. Indaga la polizia.





Change privacy settings