Tabaccheria svaligiata a San Severo, beccato 31enne pregiudicato. Caccia al complice

1534561-polizia_stradale

Dovrà rispondere del furto messo a segno nel mese di aprile, in una tabaccheria di San Severo. Dopo tre mesi di indagini, gli agenti del commissariato di San Severo hanno eseguito un arresto nei confronti di Antonio Guerrieri, 31enne pluripregiudicato del posto.

La polizia ha eseguito una misura cautelare della custodia in carcere emessa dal Tribunale di Foggia perché l’uomo è accusato di aver messo a segno un furto, infrangendo la porta di ingresso di una tabaccheria, chiusa per una breve assenza del titolare. A quel punto, lo stesso si sarebbe introdotto all’interno, con un altro complice, portando via merce e soldi, ovvero circa 500 euro e sigarette per un valore di 2.000 euro.

Dopo il colpo, i due sarebbero scappati precipitosamente nei vicoli del centro storico a bordo di uno scooter; tanto che durante la fuga hanno perso parte della refurtiva. Le immediate indagini condotte dagli uomini del commissariato hanno permesso di ricostruire la modalità del furto ed in particolar modo di appurare l’identità di uno degli autori, appunto il 31enne Antonio Guerrieri. Si continua ad indagare per risalire all’altra persona.