Ripulito il canale di San Nazario, FareAmbiente sprona i sindaci: “Evitiamo acqua inquinata nei campi”

foto 1

Il canale di San Nazario è inquinato e se non si interviene rapidamente si correrà il rischio di peggiorare la situazione. Una delegazione provinciale di Fare Ambiente ha preso parte alla pulizia della zona riscontrando una serie di anomalie che hanno portato oggi a richiedere la bonifica del canale e l’intervento di manutenzione agraria per la pineta. Un’iniziativa concordata con don Luca di Domenico, rettore del Santuario San Nazario, in un’area situata tra Lesina, Poggio Imperiale, Apricena e San Nicandro.
Durante le operazioni di pulizia, attraverso anche l’impegno dell’associazione “I Buonissimi di Poggio Imperiale” con il presidente Giuseppe Piccirilli, sono stati trovati elementi in plastica e ferro, persino un passeggino, mentre cittadini stranieri avevano lavato indumenti usando saponi e altri elementi inquinanti.
“Solleciteremo le amministrazioni comunali della zona affinché intervengano per evitare il propagarsi dell’inquinamento del canale di San Nazario in altre zone e soprattutto che confluisca in acque utilizzate per irrigare i campi e dove abitualmente si fanno il bagno”, ha evidenziato Marcello Amoroso coordinatore regionale di Fare Ambiente.





Change privacy settings