Sparito nel nulla un 29enne di Mattinata, appello alla comunità. La denuncia della madre

armiento francescoScomparso da lunedì 27 giugno, Francesco Armiento, 29enne di Mattinata. Il legale della famiglia del ragazzo, l’avvocato Pierpaolo Fischetti, ha fatto un appello accorato alla comunità affinché chiunque sappia o abbia visto o possa riferire anche il più insignificante degli indizi possa riferirlo a chi di dovere o allo stesso professionista. Fischetti “ha esortato tutte le istituzioni affinchè, con il lavoro sinergico, possano coordinarsi tra loro per la positiva ricerca di Francesco, posto che le prime ore della scomparsa di una persona sono le più importanti e dirimenti”.

Armiento vive con la madre dopo la separazione dei genitori. Proprio la donna ha denunciato la scomparsa del figlio: “È uscito per andare a lavorare come parcheggiatore presso il vallone Mattinatella – si legge nella denuncia presentata ai carabinieri di Mattinata – nei pressi dell’allevamento ittico di Santamaria Francesco ma non è più rientrato”. Inutili tutti i tentativi di contattare il ragazzo telefonicamente.

Francesco Armiento, alto circa 1,80, capelli e occhi castani, al momento della scomparsa indossava jeans, scarpe da lavoro e una maglia a mezze maniche (la madre non ne ricorda il colore). La signora ha riferito ai carabinieri che il figlio vive con lei in quanto non andrebbe d’accordo col padre. Il giovane scomparso ha anche un bambino di 5 anni avuto con una ragazza di Monte Sant’Angelo ma residente a Manfredonia con la quale non si frequenta da tempo visto il rapporto burrascoso intrattenuto in passato. L’auto di Armiento, una Mercedes Classe A, è stata ritrovata parcheggiata nella zona di via M.Incoronata. La donna ha fatto sapere che il figlio è da sempre molto riservato, la sera esce poco e non fa uso di droghe. L’ultima volte sarebbe stato visto al “circolino” di Mattinata, intorno alle 20. Poi più nulla.