Un morto tra Manfredonia e Zapponeta, uomo arrestato per omicidio stradale. Positivo alla cocaina

image

Un uomo, Angelo Affinita 48 anni di San Felice a Cancello (Caserta), è morto investito da un furgone Peugeot Partner mentre passeggiava sul ciglio della strada, sulla sp 141 tra Manfredonia e Zapponeta. La tragedia è avvenuta intorno alle 21 di venerdì 24 giugno, nei pressi del noto villaggio turistico Ippocampo. Alla guida del mezzo Pasquale Vurro, 47enne commerciante di Barletta, in quel momento in compagnia della moglie con la quale stava trascorrendo alcuni giorni di vacanza. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri. Vurro si è subito fermato per soccorrere il 48enne casertano ma l’impatto ha ucciso l’uomo sul colpo. Affinita dimorava a Zapponeta per motivi di lavoro. Per il barlettano alla guida del furgone sono scattate le manette, l’uomo è risultato positivo alla cocaina e ora dovrà rispondere del reato di omicidio stradale, recentemente istituito dal governo nazionale. Ora è nel carcere di Foggia.



In questo articolo: