Pentotary di Foggia sfiora il colpaccio al meeting nazionale. Centrato il secondo posto assoluto

Pentotary Pinnato
Per la prima volta in assoluto la Federazione Italiana Nuoto apre le porte di un suo centro federale in questo caso quello di Ostia fra i migliori in Italia alla FIPSAS per la quindicesima edizione del Meeting Nazionale di nuoto pinnato dedicato al Trofeo Giovani Speranze.
Dodici le società partecipanti con 314 atleti ai blocchi di partenza provenienti da tutto il centro sud d’Italia, in una entusiasmante domenica che ha coinvolto giovani nuotatori dagli 8 ai 13 anni e che ha visto la ACSD Pentotary di Foggia issarsi al secondo posto assoluto a soli 22 punti di distanza dalla prima classificata Belle Arti Di Roma che aveva il doppio degli atleti della rappresentativa di Viale Luigi Pinto compresi anche specialisti nella monopinna, categoria in cui i ragazzi capitanati da Gianluca Losacco, Leo Silio e Donato Spinazzola non partecipano.
Trentatrè i ragazzi foggiani che hanno rappresentato la Pentotary che hanno tutti contribuito a conquistare i 2406 punti finali, con le punte di eccellenze in Giada Petruccelli con 2 ori individuali e 1 in staffetta, Carlo Di Taranto 2 ori più 1 oro staffetta, Valentina Ferro 2 ori più 1 oro in staffetta, Salvatore Scarpino 2 ori più 1 argento in staffetta, Donato Curtotti 2 argento più 1 oro in staffetta, Martina Saliani 1 argento più 1 oro in staffetta, Luigi Napolitano 1 argento più 1 argento in staffetta, Francesco Abbruzzese 1 bronzo più 1 oro in staffetta, Davide Cavaliere 1 argento più 1 bronzo, Cristian Petruccelli 1 oro più 1 argento, Simone Ciuffreda 1 argento più 1 bronzo, Alice Nembrotte Menna bronzo 100 pinne 1°categoria, Luca Perna bronzo 100 pinne 1°categoria, Ginevra Loprete bronzo 100 pinne categoria A1
Le cinque staffette hanno ottenuto nell’ordine l’oro 4×100 1° categoria maschi (Luca Ciavarella, Leonardo La Croce, Raffaele Consalvo e Luca Perna), oro 4×100 es.A  femmine (Giada Petruccelli, Valentina Ferro, Maria Lucia Carapella e Martina Saliani), oro 4×100 pinne es.A maschi (Carlo Di Taranto, Francesco Abbruzzese, Luca Giannatiempo e Donato Curtotti), argento 4×100 pinne es.B maschi (Salvatore Scarpino, Manuel Nido, Diego Loprete e Luigi Napolitano) e il  bronzo 4×100 pinne es.B femmine (Greta Loprete, Matilde Rosania, Ilaria Rinaldi e Ilaria De Nardis).
Grande la soddisfazione nel team del “delfino” che si conferma ai vertici italiani in questa spettacolare variazione del nuoto puro.



In questo articolo: