Rissa all’Incoronata, uno scontro sanguinoso tra macedoni e rumeni. Ecco i nomi degli arrestati

carabinieri

Sono sette le persone arrestate dai carabinieri di Foggia per la maxi rissa nei pressi del Santuario dell’Incoronata. Manette ai polsi per tre macedoni e quattro rumeni: si tratta di Amet Emran nato in Macedonia il 13/01/1990, Amet Resad nato in Macedonia il 22/03/1964, Dzaferi Naser nato in Macedonia il 18/07/1969, Sau Saban Miroslav nato in Romania il 21/12/1994, Oita Adrian nato in Romania il 02/05/1989, Lepadat Ionut nato in Romania il 07/01/1991 e Stirbu Relu nato in Romania il 09/10/1964.
Una pattuglia si è recata con personale della CIO di Bari a Borgo Incoronata a seguito della segnalazione di una rissa in atto pervenuta alla centrale operativa, riuscendo, una volta sul posto e non senza difficoltà, a sedare i soggetti coinvolti.
I carabinieri hanno individuato, inoltre, un’autovettura Mercedes C220 con a bordo tre rumeni che stavano cercando di allontanarsi dal luogo dell’evento.
Una volta fermati e fatti scendere si è proceduto a una perquisizione veicolare durante la quale sono stati trovati e sequestrati due bastoni di legno verosimilmente utilizzati nella rissa.
Gli arrestati, una volta medicati da personale del 118, sono stati condotti nel carcere di Foggia ad eccezione di Stirbu Relu che, a seguito della rottura della gamba, è stato ricoverato presso l’ospedale di San Giovanni Rotondo.