La scuola odontoiatrica di Foggia raccoglie successi a Roma, primato nella patologia orale

lo muzio e giannatempo

Doppio exploit della Clinica odontoiatrica universitaria, diretta dal professor Lorenzo Lo Muzio. “Due nuove affermazioni – argomenta il direttore del Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale dell’Università di Foggia – che ribadiscono la caratura scientifica dell’équipe di lavoro che stiamo costruendo con pazienza e sacrificio, due testimonianze di attenzione che ribadiscono, inoltre, come il credito guadagnato dalla Clinica odontoiatrica foggiana sia ormai unanime e soprattutto meritato”.
In occasione della 23esima edizione del Congresso nazionale del collegio dei docenti universitari di discipline odontostomatologiche, tenutosi a Roma dal 14 al 16 aprile scorsi presso il Parco dei Principi e che ha visto la partecipazione di oltre 2.200 convenuti da tutte le sedi universitarie italiane, la Scuola odontoiatrica del Lo Muzio si è distinta per i risultati ottenuti nella presentazione degli elaborati scientifici relativi alle ricerche condotte nelle varie sedi: un primo e un secondo posto che griffano una presenza, quella dell’Università di Foggia al 23esimo Congresso dei docenti di discipline odontostomatologiche, molto positiva. Tra gli oltre 600 elaborati presentati, la Clinica odontoiatrica dell’Università di Foggia ha ottenuto il primo posto assoluto nella sezione Patologia orale con il poster dal titolo “Overespressione della Nicotinamide N-metiltrasferasi nella linea cellulare di carcinoma orale HSC-2: effetto sull’apoptosi e sulla proliferazione cellulare” presentato da Giovanni Giannatempo, componente del gruppo di lavoro di Lo Muzio; mentre nella sezione di Ortognatodonzia il secondo posto per il poster “Valutazione del dispositivo apparecchio orale in pazienti affetti da sindrome di apnea ostruttiva del sonno: uno studio sperimentale” è andato a Michele Laurenziello, componente del gruppo del professor Domenico Ciavarella (ricercatore di Malattie odontostomatologiche presso il Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale dell’Università di Foggia).
Nell’ambito dello stesso congresso si è tenuto il Simposio della S.I.P.M.O. (Società Italiana di Patologia e Medicina Orale): una delle società scientifiche di maggior prestigio in campo odontoiatrico. Durante il simposio, Lo Muzio è stato rieletto presidente per il triennio 2016/19 e Giuliani (associato di Malattie odontostomatologiche sempre presso il Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale) componente del Collegio dei probiviri. Inoltre, tra i soci attivi della S.I.P.M.O., sono stati ammessi anche Giovanni Giannatempo, Mario Dioguardi e Giuseppe Troiano, i quali si aggiungono ai professori Lucio Lo Russo (associato di Malattie odontostomatologiche) e Domenico Ciavarella (ricercatore di Malattie odontostomatologiche).