Scappano con 500 chili di rame in macchina, inseguimento e arresto nella periferia di Foggia

Furti e inseguimenti nella periferia di Foggia. Sono all’ordine del giorno le operazioni di polizia contro i ricettatori del rame. Ieri sera alle 21 e 15 in via del Mare, una pattuglia ha pizzicato due uomini a bordo di una Renault Scenic senza i sedili posteriori. Dietro, infatti, l’auto trasportava ben 500 chili di cavi di rame e arnesi da taglio. La Scenic viaggiava zigzagando e questo ha inevitabilmente insospettito gli agenti in servizio di perlustrazione. A quel punto è scattato un breve inseguimento. I due uomini hanno mollato il veicolo scappando a piedi. Uno, Robert Dragoi, rumeno di 37 anni (già noto alle forze dell’ordine) è stato denunciato in stato di libertà per ricettazione, l’altro è riuscito a dileguarsi nei campi. Proseguono indagini per individuare il luogo dove il rame è stato rubato e ricostruire l’intera filiera del business. Quella di ieri sera è l’ennesima operazione di contrasto al fenomeno dopo quella denominata “Oro rosso”.



In questo articolo: