San Pio è a Foggia, alle 13 l’ingresso nella chiesa di Sant’Anna. Migliaia di fedeli ad accoglierlo

Ingresso poco dopo le 13 per San Pio, tornato nella chiesa di Sant’Anna a Foggia dopo averci soggiornato (nel convento omonimo) nel lontano 1916. Ci resterà poche ore, prima di tornare a San Giovanni Rotondo, dove sosterrà per tre giorni nell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza. Misure di sicurezza imponenti nel capoluogo dauno, strade chiuse al traffico e impossibilità a parcheggiare in tutta la zona Croci (i dettagli forniti dal Comune di Foggia). In migliaia ad accogliere il Santo oltre le transenne. Clima sereno e nessun disordine. Molta commozione tra i fedeli ma c’è anche chi guarda perplesso a tutta l’operazione di traslazione della salma. “Lasciatelo in pace”, esclama qualcuno sui social network. Ma tra pochi giorni il “viaggio” terminerà col ritorno a casa di San Pio. Oggi alle ore 20, le spoglie mortali di San Pio da Pietrelcina giungeranno in processione nell’ospedale di San Giovanni, l’Opera da lui fortemente voluta e inaugurata il 5 maggio del 1956. Vi rimarranno in ostensione fino al pomeriggio di martedì 16 febbraio. L’ultima volta che Padre Pio mise piede in Ospedale risale al 5 maggio del 1966 in occasione del decennale dell’inaugurazione.

IMG_2327

12728808_1124187644288662_2389765061267611733_n

12705792_1124171930956900_3284098362478125434_n

1044340_1124219580952135_9039587565232069251_n



In questo articolo:


Change privacy settings