Pistole e cocaina nel rione Torricelli di Cerignola, in manette il pluripregiudicato Cirulli

CIRULLIArmi e droga in zona Torricelli a Cerignola. I carabinieri hanno arrestato Alessandro Cirulli, classe 1987, già noto per un’infinita serie di reati. Associazione a delinquere, rapine ad autotrasportatori, detenzione armi da guerra e coinvolgimento nelle maxi operazioni “Fast & Furious” e “Prometeo”. Il 29enne, libero in attesa dell’esito dei procedimenti che lo vedono protagonista, è stato beccato per detenzione illegale e ricettazione di arma da fuoco e munizioni e per detenzione illecita di droga, sicuramente in suo possesso al fine di spacciarla.

Nella sua abitazione a Torricelli, un appartamento non ultimato e con lavori in fase di esecuzione, Cirulli è stato raggiunto dai militari a conclusione di una laboriosa attività investigativa e mirati servizi di osservazione. Cirulli, celibe, viveva solo in questa abitazione dalla quale gestiva i suoi traffici. All’interno i carabinieri hanno rinvenuto una pistola semiautomatica calibro 9×21 marca Tanfoglio, con matricola abrasa, sulla quale si stanno svolgendo indagini per accertarne la provenienza, 12 cartucce e 7 bossoli dello stesso calibro, 16 grammi di cocaina, 15 dosi di hashish del peso complessivo di 50 grammi, un bilancino di precisione e un passamontagna. Materiale sottoposto a sequestro. Cirulli è stato trasferito nel carcere di Foggia.