Boati nella notte, distrutti i bancomat delle Poste. Malviventi in azione a Zapponeta e Torremaggiore

Notte di fuoco in provincia di Foggia, nel mirino i bancomat degli uffici postali. Due ordigni sono esplosi nel giro di mezz’ora in due diverse località della Capitanata. Il primo alle ore 3, all’ufficio postale di via della Costituente a Torremaggiore. Un ordigno artigianale ha completamente distrutto il bancomat. Uno o più malviventi hanno portato via l’incasso, ancora da quantificare. In queste ore saranno visionate le immagini della videosorveglianza.

Stesso modus operandi a Zapponeta dove alle 3 e 30, grazie all’acetilene (gas incolore estremamente infiammabile), ignoti hanno disintegrato il bancomat dell’ufficio postale cittadino. Anche in questo caso il bottino è da quantificare. Per entrambi gli episodi indagano i carabinieri.