Fanno sesso con un 60enne ma poi lo derubano, deferite due rumene residenti a Foggia

rumene adescano anziano

Due cittadine rumene, domiciliate a Foggia, sono state deferite dalla polizia a Monopoli perchè ritenute responsabili di un raggiro ai danni di un uomo di 60 anni. Le due donne hanno avvicinato la vittima nella piazza centrale del paese, proponendogli una prestazione sessuale in cambio di un compenso, convincendolo ad allontanarsi con loro in una zona periferica, sfruttando l’occasione per derubarlo. 

Dopo aver adescato l’uomo in piazza Vittorio Emanuele, le due donne si sono allontanate in auto con la vittima. Al termine della prestazione sessuale, l’uomo ha riaccompagnato le due giovani in centro per poi allontanarsi in tutta tranquillità. Solo successivamente si è accorto di essere stato derubato del portafogli e di un monile d’oro. Quindi si è recato in commissariato denunciando l’accaduto.

Le successive indagini hanno consentito di individuare le due ragazze, entrambe deferite all’Autorità Giudiziaria. Inoltre è stato proposto il divieto di ritorno per tre anni nel comune di Monopoli.



In questo articolo: