Soldi al cinema pugliese, stanziati oltre 6 milioni. “Creare industria legata alla cultura”

La Regione Puglia continua ad investire nell’industria audiovisiva. Stanziati oltre 6milioni di euro: “Il rifinanziamento delle attività di Film Commission – ha dichiarato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano – è solo il primo tra i provvedimenti della Giunta Regionale sulle attività culturali. L’intento della Giunta è quello di fare sistema attraverso il sapere, creare una vera e propria industria legata alla cultura e al turismo. Per questo gli operatori culturali devono poter attivare una programmazione imprenditoriale a lungo termine”.
Grazie, quindi, alla riconferma dei finanziamenti approvati dalla Giunta Regionale Pugliese, si garantisce continuità alle attività principali avviate negli anni da Apulia Film Commission: un 2016 ricco di produzioni cinematografiche da ospitare in Puglia, film da proporre in visione nelle sale del Circuito d’Autore, garantiti anche i tre festival cinematografici (Bifest, Festival del Cinema Europeo e Festa del Cinema del Reale), i tre Cineporti (Bari, Lecce e Foggia) e la Mediateca Regionale Pugliese.
“Dare continuità al fondo per le produzioni – ha dichiarato il presidente della Fondazione Apulia Film Commission, Maurizio Sciarra – garantisce continuità lavorativa sia ai professionisti, sia alle aziende che in questi anni hanno beneficiato delle produzioni cinematografiche arrivate in Puglia”. “Dei 6.6 mln di euro stanziati come primo impulso alle attività della AFC sulla nuova programmazione – conclude il direttore di Apulia Film Commission Daniele Basilio -, 4.4 mln sono per programmi di aiuto alle imprese del settore. Questo conferma la peculiarità dell’Apulia Film Commission che sempre più si caratterizza come una Fondazione la cui attività prioritaria è quella di garantire lo sviluppo della filiera industriale dell’audiovisivo, fungendo da driver per l’attrazione di investimenti nazionali ed internazionali sul territorio regionale”.