Cadavere carbonizzato, il suicidio di un ex muratore di 66 anni. Visto mentre portava via taniche di benzina

Un suicidio dietro l’episodio di ieri sera, poco dopo le 18, a pochi chilometri da Monte Sant’Angelo. Pasquale Ciuffreda, 66enne ex muratore adesso in pensione, è stato trovato morto carbonizzato all’interno di una Fiat Panda. L’uomo, sposato e con una figlia, non aveva precedenti penali.

Ciuffreda avrebbe fatto tutto da solo, dandosi fuoco con del liquido infiammabile prelevato da un distributore di benzina. Infatti l’uomo è stato pizzicato da alcune telecamere di videosorveglianza mentre portava via delle taniche. I motivi del gesto riguarderebbero questioni private attinenti alla sua sfera familiare.