Farmaci rubati a Cerignola, sequestrate oltre 40mila confezioni. Valore vicino ai 700mila euro

Oltre 40 mila confezioni di medicinali da banco e ospedalieri, tra cui anche farmaci per la cura di patologie tumorali, epatiche, cardiocircolatorie, immunodeficienza acquisita (HIV) e gravi malattie psichiche, sono stati scoperti e sequestrati dai carabinieri di Marcianise (Caserta) a Scafati (Salerno). I prodotti, del valore di circa 700 mila euro, erano imballati in numerosi cartoni all’interno di un magazzino di un centro detersivi. I carabinieri hanno accertato che i medicinali sono il frutto di una rapina ai danni di un autotrasportatore avvenuta a Cerignola il 23 aprile 2014 e di un furto compiuto a Bari tra il 17 ed il 18 febbraio scorsi. A gennaio i carabinieri avevano sequestrato in due depositi, a Nola e Ottaviano, nel Napoletano, farmaci e parafarmaci, di tipo ospedaliero e di libera vendita, nonché antitumorali, per un valore di un milione di euro, frutto di una rapina ai danni di un camionista nell’area industriale di Marcianise.





Change privacy settings