Cani avvelenati a Peschici, i turisti sbottano: “Faremo cattiva pubblicità. Boicottiamo il turismo”

Forte denuncia di Francesca Toto, responsabile dell’Anpana (associazione di protezione animali). “Cerchiamo il delinquente che nel pomeriggio ha avvelenato due cani uccidendoli con atroci sofferenze – scrive -. A nulla è servita la corsa a Vieste dal dottor Antonio Latino della volontaria che li seguiva, Sandra Parisi che dopo il loro decesso è finita al Pronto Soccorso in stato shock. Chiediamo a tutti i peschiciani che sanno – aggiunge la Toto -, di parlare e denunciare questa persona. Al ritrovamento dei cani in preda a forti convulsioni hanno assistito dei turisti che hanno promesso di fare cattiva pubblicità alla città scrivendo ai giornali e boicottando il turismo a Peschici. Ma a Peschici – dice ancora – ci sono anche tante brave persone che non meritano questo ed è a loro che Anpana fa appello affinché anche in forma anonima ci aiutino a trovare il colpevole che sarà denunciato alle autorità competenti per uccisione di animale con l’ aggravante della crudeltà (art. 544-bis Codice penale con pene da 3 a 18 mesi di reclusione). Chiunque sappia qualcosa o voglia fare segnalazioni: [email protected]”. La responsabile dell’Anpana ha anche pubblicato le foto dei due cani privi di vita sulla sua pagina Facebook (in alto uno dei due animali uccisi).