Bomba da “Leonardo in centro”, svolta nelle indagini. Arrestato il presunto mandante

I Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto nei confronti di un 49enne foggiano, individuato quale mandante dell’attentato dinamitardo ai danni del ristorante “Leonardo in centro”, in corso Garibaldi a Foggia a pochi passi dal palazzo comunale.
L’esplosione della bomba, collocata materialmente il 3 maggio da un 28enne marocchino già fermato dai Carabinieri nei giorni scorsi, svegliò tutta la città e distrutte persino alcuni vetri del vicino municipio e dell’Accademia Belle Arti dall’altra parte della strada.

Maggiori dettagli saranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 09:30 odierne presso il Comando Provinciale Carabinieri di Foggia.