Svolta nel Foggia Calcio, i fratelli Sannella pronti ad acquistare il club. Il salto dall’Apulia Felix al pallone

Da sinistra, Armandino Russo, Giuliano Volpe, Gerardo Ramundo, Fedele Sannella, Marcello Salvatori e Giacomo Mescia

Il Foggia Calcio verso una clamorosa svolta. Il Gruppo Sannella guidato dai fratelli Franco e Fedele, rispettivamente amministratore unico e direttore generale della “Satel” (società di costruzioni), sarebbe pronto a rilevare il club rossonero. Infatti, già entro la prossima settimana, potrebbero giungere importanti novità sul fronte societario. Annullata, nel frattempo, la conferenza stampa annunciata per sabato dal presidente Verile, altro segnale inequivocabile che qualcosa stia davvero accadendo. 

I Sannella, negli ultimi tempi, si sono avvicinati al mondo della ricerca universitaria ma anche agli eventi culturali del capoluogo dauno. Sono infatti soci fondatori della Fondazione Apulia Felix e Fedele Sannella è l’attuale vicepresidente. Nell’organigramma spiccano anche altri imprenditori locali come Armandino Russo, Giacomo Mescia, Gerardo Ramundo e Marcello Salvatori. Presidente è invece l’ex rettore dell’Università di Foggia, Giuliano Volpe. Russo e gli stessi Sannella sono stati più volte accostati al Foggia Calcio nel corso degli ultimi anni, già quando al timone c’era ancora Pasquale Casillo, ma hanno sempre negato di voler entrare nel mondo del pallone.

Fino a pochi giorni fa, per il futuro del Foggia Calcio si parlava di una cordata con in testa l’attuale dg Tiso, seguito da alcuni imprenditori locali, e di un’altra con a capo Verile, intenzionato ad avvicinare affaristi non pugliesi. Ma oggi, la pista più concreta sembra portare ai Sannella.