Dramma in mare, affonda peschereccio. Muore Michele Fini, marinaio di San Giovanni Rotondo

Due uomini sono morti ed altri 2 risultano dispersi dopo che il peschereccio a bordo del quale si trovavano è affondato al largo di Civitanova. Lo ‘Sparviero’, che prelevava cozze in impianti di miticoltura, era iscritto al Compartimento marittimo di Rodi Garganico. Le vittime sono Michele Fini, 25 anni, di San Giovanni Rotondo e Giorgio Toma Viorel, 19 anni, rumeno. Rumeni anche i 2 dispersi. Sono salvi Leonardo Coccia, 23 anni e Aldo Leo, 37, entrambi di Cagnano Varano. Un familiare di uno dei marittimi imbarcati sul peschereccio pugliese affondato al largo di Civitanova Marche ha assistito praticamente in diretta al naufragio, parlando al telefono con il suo congiunto. Sarebbe stato poi lui stesso a dare l’allarme e far scattare i primi soccorsi. Le operazioni, coordinate dalla Capitaneria di porto di Ancona, vedono impegnate motovedette e subacquei degli uffici marittimi di San Benedetto del Tronto, Civitanova Marche, Ancona. Le condizioni del mare sono buone e così la visibilità.