Pd, a Foggia passa la linea Piemontese. Sergio Clemente è fuori per le Regionali

Sergio Clemente

Il Pd a Foggia avrà solo due candidati, un uomo e una donna: il segretario provinciale Raffaele Piemontese e Patrizia Lusi (che sarà capolista). A saltare è l’ipotesi Sergio Clemente, consigliere comunale vicino all’europarlamentare Elena Gentile. A deciderlo è stata la direzione cittadina del partito, che con un’ampia maggioranza (10 voti su 15: Azzarone, Colangione, Castelluccio, Emanuele, Crincoli, Rauseo, Cicolella, Sacco, Solimando) ha fatto passare la linea Piemontese. Soltanto in 4 (D’Urso, Rabbaglietti, Roberto, De Santisinfatti, hanno approvato la possibilità dei 3 candidati a Foggia (Pasquale Russo, vicino a Clemente, si è astenuto). La discussione è stata lunga – dalle 19 alle 24 -, ma alla fine a prevalere sono stati i due candidati ritenuti più vicini a Michele Emiliano. Adesso la partita si sposta sul provinciale. L’ultima speranza per Clemente, che altrimenti potrebbe soltanto candidarsi altrove per uno scranno in via Capruzzi.