Clemente “blocca” il Pd. Piemontese lo attacca: “Ha il dovere etico di formalizzare le dimissioni”

Raffaele Piemontese

“Dopo averle annunciate alla stampa, Sergio Clemente ha il dovere, politico ed etico, di formalizzare le dimissioni da capogruppo e di riconvocare nelle prossime 24 ore il gruppo consiliare per l’elezione del nuovo capogruppo”. C0sì il segretario del Pd, Raffaele Piemontese, commenta lo “stallo” in Consiglio comunale a Foggia per la nomina del nuovo capogruppo.  “Dall’annuncio delle dimissioni è passata una settimana – continua – e nessuna comunicazione formale è giunta alla Presidenza del Consiglio comunale. E questa mattina, per l’ennesima volta, il Pd ha affrontato il dibattito in aula senza il suo capogruppo. Questo nodo deve essere sciolto rapidamente con l’elezione del nuovo capogruppo. Sergio Clemente avanzi la sua proposta; altrimenti si dia fiducia al secondo degli eletti, applicando lo stesso criterio che ha determinato l’elezione di Clemente. Ho rispetto per l’autonomia del gruppo consiliare – conclude -, ma non posso permettere a nessuno di prenderlo in ostaggio per ripicca o tornaconto. Trascorse inutilmente le prossime 24 ore procederò alla convocazione del gruppo consiliare”.