Gatta sdegnato: “Esclusi dall’aiuto per i territori alluvionati e ora dobbiamo anche pagare l’Imu agricola”

“Abbiamo subìto una catastrofe naturale senza precedenti, abbiamo assistito alla passerella di Renzi e Vendola senza risultati, siamo stati esclusi dal governo nazionale dalla lista per gli aiuti europei per i territori alluvionati”.

“Abbiamo subìto una catastrofe naturale senza precedenti, abbiamo assistito alla passerella di Renzi e Vendola senza risultati, siamo stati esclusi dal governo nazionale dalla lista per gli aiuti europei per i territori alluvionati. Ed ora, dobbiamo anche pagare l’Imu agricola, dopo i danni incalcolabili provocati dal maltempo. La politica è fare cose utili per il bene della collettività. Se questo è ancora vero per alcuni, è un dogma seppellito dai governi nazionale e pugliese, che hanno deciso di piegare la Capitanata”. Lo dichiara il Consigliere regionale di Forza Italia, Giandiego Gatta.  “Solo due giorni fa – aggiunge – abbiamo ‘scoperto’ che il governo non ha inserito il nostro territorio tra quelli a cui distribuire gli aiuti del Fondo europeo. Eppure, l’alluvione del Gargano è stata violenta quanto quella in Liguria, ma per qualcuno il nostro territorio non è sulla cartina. Ed ora, il pagamento dell’Imu è uno schiaffo insopportabile. Chiediamo al governo pugliese di svegliarsi, di uscire da questo torpore e di puntare i piedi con orgoglio davanti al governo Renzi. Altrimenti – conclude Gatta – saremo stati traditi due volte”.