Brutta storia, aumentano i furti d’auto a Foggia

La questura di Foggia mette a segno alcuni arresti nel mondo delle auto rubate. A portare a casa il risultato sono gli uomini delle Volanti diretti da Fratepietro.

 

La questura di Foggia mette a segno alcuni arresti nel mondo delle auto rubate. A portare a casa il risultato sono gli uomini delle Volanti diretti da Fratepietro. Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno infatti beccato in flagranza di reato: L.D.C., classe 1962. L’uomo, censurato per reati contro il patrimonio, anche specifici, è responsabile di riciclaggio nonchè di ricettazione di auto rubate e parti meccaniche ed elettriche di provenienza illecita in concorso. Un fermo di indiziato di delitto è invece scattato a carico di M.C., classe 1976, censurato per reati contro il patrimonio, anche specifici, per gli stessi reati di L.D.C.

Come segnalato dagli agenti, negli ultimi giorni è stato registrato un aumento dei furti di auto a Foggia. Le aree maggiormente colpite: zona “macchia gialla “ (via Danimarca, via Lussemburgo, via Grecia, viale Europa ecc.), zona “ parco S. Felice“, via Napoli, via Baffi, via Luigi Pinto e zona ospedale e piscina comunale, viale Giotto, quartiere CEP.

Sempre gli agenti della Questura di Foggia hanno arrestato in flagranza di reato C.C., classe 1963, censurato per reati contro il patrimonio anche specifici, responsabile di furto aggravato di auto.