Giù al nord / 19 Maggio 2014

Faccia d’angelo e cuore nero, Felice Maniero is back. Nel Brenta si torna a tremare

Is back. Faccia d’angelo in realtà non se n’è mai andato. Ha cambiato nome e vive a pochi chilometri dal suo Veneto. Dal suo Brenta. Scortato. Come i magistrati antimafia. Uomini che per quelli come lui hanno fatto l’ultimo viaggio con il tritolo sotto i piedi. Felice Maniero ha fatto fessi tutti. Per vent’anni si è tenuto il nordest in mano. Controllava il mercato dell’eroina e della cocaina, rapinava banche, sequestrava e uccideva persone.

Di
Change privacy settings