Manfredonia apre il suo prezioso scrigno. Tutto pronto per l’inaugurazione della mostra della cultura del mare

“Le iniziative della ‘Settimana Blu’ sono volte a diffonderne la conoscenza del mare e del patrimonio costiero”

“La città – con la sua economia e cultura a tutto tondo – che si (ri)apre al mare è il filo conduttore dell’azione della nuova amministrazione comunale di Manfredonia”. Lo riporta un post del sindaco sipontino, Gianni Rotice.
“Nella ‘Settimana Blu’- organizzata dalla Direzione Marittima della Puglia e della Basilicata Jonica e sul territorio da Capitaneria di Porto con il supporto di Lega Navale, Rotary club di Manfredonia ed altri Enti ed Associazioni – la città del Golfo apre a studenti, cittadini e visitatori un suo prezioso scrigno, un’inedita mostra tematica e didattica temporanea (a cura del Centro Studi e Ricerche della Cultura del Mare del Presidente Giovanni Simone) fortemente voluta dall’amministrazione comunale, dalla Provincia di Foggia e dell’AdSPMAM nelle persone del sindaco Gianni Rotice e dei presidenti Nicola Gatta e Ugo Patroni Griffi“.
“Reperti e tecniche di pesca della marineria, modellistica e cantieristica navale, conchiglie del Golfo e del Gargano, acquari marini, il mondo dei cetacei, il delfino Filippo, biblioteca e fototeca del mare. Queste le sezioni della mostra ubicata al piano terra dell’Ipeoa ‘M.Lecce’ affacciato su Viale Miramare che sarà inaugurata venerdì 8 aprile alle ore 10 alla presenze delle Autorità e che resterà visitabile per tutta l’estate il martedì, giovedì, sabato e domenica dalle 17 alle 20. Le iniziative della ‘Settimana Blu’ sono volte a diffonderne la conoscenza del mare e del patrimonio costiero, nella consapevolezza che la scuola è il miglior veicolo per educare i giovani e stimolare i cittadini ad una maggiore e meglio percepita coscienza civica di tutelare il mare. Risorsa preziosa della Puglia che ne caratterizza costumi, tradizioni, vita sociale ed economica”.



In questo articolo: