A Foggia positivi al Covid rapinati da finti medici Usca, vittime soprattutto anziani. Il fenomeno in ascesa

L’Asl di Foggia rende noto che le le unità sanitarie mobili non si presentano mai direttamente a casa dei pazienti ma fissano un appuntamento al telefono

Ci sono finti medici che suonano ai citofoni delle persone anziane, con la scusa di essere medici Usca (le unità sanitarie mobili per le visite a domicilio dei positivi al Covid). Il fenomeno si sta diffondendo a Foggia ed è allarmante perché spesso si tratta di rapinatori senza scrupoli che poi costringono i malcapitati a consegnare loro denaro e valori custoditi in casa. L’Asl di Foggia rende noto che le Usca non si presentano mai direttamente a casa dei pazienti ma fissano un appuntamento al telefono. (fonte corriere del mezzogiorno)



In questo articolo: