Storica officina di Foggia distrutta da un incendio, sul web parte la raccolta fondi per aiutare il proprietario

Lo scorso 15 marzo è andato a fuoco il luogo di lavoro del meccanico di Via Manzoni: “Le spese da sostenere saranno molte”

Un incidente rischia di far chiudere per sempre una storica officina di Foggia.  Il web si mobilita per aiutare il proprietario dell’autofficina che il 15 marzo scorso è stata praticamente distrutta da un incendio. Stando a quanto ricostruito si sarebbe trattato di un cortocircuito, ma quanto era all’interno del locale di Via Manzoni è andato completamente distrutto. Dopo l’intervento dei vigili del fuoco è partita la conta dei danni con esiti tutt’altro che positivi.

Sono ingenti le spese che il proprietario dovrebbe sostenere per riaprire l’officina. Ecco perché alcuni conoscenti si sono mobilitati attraverso la piattaforma Go Found Me che consente di raccogliere donazioni tramite internet. “A causa di un cortocircuito questa notte ha preso fuoco l’officina storica di via Manzoni a Foggia” – si legge nella spiegazione della raccolta-. “Chi ha un’attività sa cosa significa vedere andare in fumo i sacrifici di una vita”.

A lanciare l’iniziativa è stata Annalisa Pepe. Già sono tanti i cittadini che hanno risposto all’appello per venire incontro alle esigenze dell’elettrauto Paolo Ruotolo. “Purtroppo – si legge nell’incipit della raccolta – le spese da sostenere saranno molte e abbiamo bisogno di un piccolo aiuto da parte di tutti per poter ripartire. Grazie di cuore – conclude il proprietario dell’officina di Via Manzoni – per qualsiasi vostro contributo”.