Festicciola con spumanti e torte in scuola di Foggia, in barba alle regole anticovid. La segnalazione degli studenti

Brindisi per celebrare i 60 anni del preside, tra gli invitati professori e collaboratori scolastici. “Il tutto senza alcun distanziamento e creando assembramento”

Le restrizioni anticovid non fermano le festicciole a scuola. Oggi alla nostra redazione è giunta una segnalazione degli studenti con scritto: “Negli istituti da Vinci e Altamura di Foggia è stata organizzata una festa, per celebrare i 60 anni del preside, invitando tutti i collaboratori scolastici compresi i professori, senza alcun distanziamento e creando assembramento. All’ingresso della sala c’erano dei collaboratori scolastici a controllare che nessuno facesse video e foto. Un atteggiamento scorretto”.

A parere dei segnalatori, i festanti avrebbero “consumato cibi e bevande non autorizzati a scuola (alcolici, torte, rustici, ecc.)”. La segnalazione è corredata anche dal testo della circolare: “AVVISO n. 74 – DIVIETO ASSOLUTO FESTEGGIAMENTI NATALIZIAi DocentiAgli alunniAi collaboratori scolastici. Si comunica che a causa dell’emergenza epidemiologica COVID 19, ancora in atto, e in osservanza del Regolamento Anti-Covid 19 inviato con la Circolare n. 14 del 27/09/2021, è SEVERAMENTE VIETATO portare in classe cibi, bevande e altri alimenti per effettuare lo scambio di auguri natalizi. I docenti vigileranno sull’osservanza di tale divieto in particolare nei casi in cui alla classe è stata concessa l’Assemblea. In caso di violazione del DIVIETO suesposto saranno presi provvedimenti disciplinari nei confronti dell’intera classe. Foggia, 20 dicembre 2021″.



In questo articolo: