Green pass ridotto a sei mesi, mascherine all’aperto, Ffp2 sui bus: ecco tutte le restrizioni Covid

Conclusa la cabina di regia: alle 17 il Cdm. In arrivo un nuovo decreto. “Diffusione variante Omicron al 28,2%

La stretta anti-Covid è arrivata, partendo dalla misura già ampiamente annunciata, ovvero l’obbligo di mascherine al’aperto in tutta Italia.  È l’orientamento che emerge dalla cabina di regia che si è tenuta a Palazzo Chigi, per decidere le nuove restrizioni di Natale alla luce dei dati sulla variante Omicron. La conferma arriva da diverse fonti governative. Per le 17 di oggi è convocato il Consiglio dei ministri che dovrà esaminare, tra l’altro, il decreto con le nuove misure Covid.

Nel corso della cabina di regia convocata dal presidente del Consiglio, Mario Draghi, sono stati illustrati dai tecnici i dati di diffusione della variante Omicronche risulta essere al 28,2%. Il nuovo giro di vite prevederà non solo mascherine all’aperto, ma Ffp2 per eventi al chiuso e novità sul Green pass. Vediamo nel dettaglio cosa cambia. 

Covid, Gimbe: impennata di nuovi casi: +42% in 7 giorni

Mascherine

Viene previsto l’obbligo di mascherine all’aperto anche in zona bianca e viene introdotto l’obbligo di FFP2 in cinema, teatri e per eventi sportivi, nonché sui mezzi di trasporto, anche TPL.  Il governo valuta l’introduzione di prezzi calmierati per le mascherine Fpp2. A quanto si apprende, la proposta sarebbe stata sostenuta da Fi e Iv, che avrebbe chiesto di calmierare i prezzi in particolare per gli studenti.

Green pass

Dal primo febbraio 2022 è prevista la riduzione della durata del green pass vaccinale da 9 a 6 mesi. 

Terza dose

Con ordinanza del ministro della Salute il periodo minimo per la somministrazione della terza dose sarà ridotto da 5 a 4 mesi dal completamento del ciclo vaccinale primario. Sul punto, secondo quanto si apprende, si attende però un approfondimento tecnico.

Divieto di feste

Fino al 31 gennaio sarà introdotto il divieto di eventi e feste che implichino assembramenti all`aperto.

Ipotesi obbligo vaccino Pa

Il governo valuta l’introduzione dell’obbligo di vaccini per tutta la Pubblica amministrazione. La valutazione sarebbe ancora in corso e una decisione sarà presa anche alla luce del confronto con le Regioni.

(fonte foto: Quotidiano.net)