“Casi stanno aumentando di nuovo”, i medici Usca del Foggiano: “Per fortuna molti sono vaccinati”

Oltre cinquanta tra uomini e donne, di età compresa tra 26 e 60 anni. Sono i medici che costituiscono le equipe delle 17 USCA della provincia di Foggia.

Le Unità Speciali di Continuità Assistenziale sono ormai operative da oltre un anno, e in occasione delle Giornate Mediche Daune, la coordinatrice delle USCA di Capitanata, Maria Cassanelli, ha fatto il bilancio di questa interminabile fase pandemica.
Ciascuna U.S.C.A. è costituita da cinque medici che hanno il compito di gestire a domicilio i pazienti affetti da COVID19 che non necessitano di ricovero ospedaliero.

“Eravamo partiti con 5 postazioni, oggi per necessità siamo a 17. Ogni giorno visite domiciliari, tamponi a casa. Dopo il periodo difficile del 2020, oggi la situazione è decisamente migliorata, anche se in questi giorni stanno nuovamente aumentando i contagiati in tutto il Foggiano. Fortunatamente la maggior parte delle persone è vaccinata”.

Seguici anche su Instagram – Clicca qui



In questo articolo: