Si masturba in treno davanti a tre donne, interviene la Polfer di Foggia. L’uomo denunciato per violenza sessuale

È successo a bordo di un convoglio nella tratta Roma-Taranto. Sempre nel capoluogo dauno fermato un rumeno che con un pugno aveva rotto una vetrata dell’atrio biglietteria di stazione

5 indagati e 3.659 persone controllate nell’ultima settimana dagli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria Puglia, Basilicata e Molise, nell’ambito dei controlli nelle stazioni e sui treni. In particolare, nella serata di venerdì scorso, il capotreno a bordo di un convoglio nella tratta Roma-Taranto, ha informato il Centro Operativo della Polizia Ferroviaria di Bari dell’avvenuta molestia sessuale ai danni di tre passeggere.

L’immediato intervento della pattuglia della Sezione Polizia Ferroviaria di Foggia all’atto dell’arrivo in quella stazione, ha consentito di individuare un cinquantunenne della provincia di Bari, che, nel corso del viaggio, si è masturbato alla presenza delle tre donne. L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per violenza sessuale. Sempre a Foggia, è stato denunciato un rumeno, che, in stato di ebrezza, ha rotto con un pugno la vetrata d’ingresso dell’atrio biglietteria di stazione.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: