Abusi edilizi a Vieste, sigilli a struttura costruita senza autorizzazioni. Violato anche il codice dei beni culturali

L’intervento dei militari della Guardia Costiera nell’ambito dell’operazione Mare Sicuro 2021

Nell’ambito dell’operazione Mare Sicuro 2021, i militari della Guardia Costiera di Vieste hanno portato a termine un’attività di polizia demaniale e ambientale presso una struttura turistico ricreativa sita in località “Scialara” nel Comune di Vieste. L’attività ispettiva, svolta congiuntamente con il personale della competente Soprintendenza ABAP di Foggia e Bat, dopo un’attenta analisi dei titoli autorizzativi in capo al concessionario ha evidenziato come parte delle strutture presenti fossero prive delle previste autorizzazioni edilizie/paesaggistiche.

In particolare le opere poste sotto sequestro preventivo d’urgenza risultano una struttura ombreggiante di circa 61 mq e una struttura bar/cucina di circa 53 mq.
Il titolare è stato deferito all’autorità giudiziaria per violazioni al codice della navigazione e al codice dei beni culturali e del paesaggio. Il sequestro operato dai militari della Guardia Costiera è stato convalidato dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Foggia giusta richiesta del magistrato della locale Procura della Repubblica. Nel provvedimento di convalida è stato evidenziato come più volte la Suprema Corte abbia sancito l’obbligo di munirsi di tutte le autorizzazioni paesaggistiche/edilizie aldilà della precarietà dell’opera realizzata, andando di fatto ad avvalorare le ipotesi investigative dei militari operanti.

“I controlli sul legittimo uso del demanio marittimo ed a tutela dell’ambiente marino-costiero – fanno sapere dalla Guardia Costiera in una nota stampa – continueranno nel corso della stagione estiva con tolleranza zero verso qualsiasi abuso. In ultimo la Guardia Costiera ricorda agli utenti del mare di consultare sempre le ordinanze di sicurezza emanate dalle locali Capitanerie di Porto e che le Sale Operative sono attive 24h su 24h, 7 giorni su 7, e possono essere contattate telefonicamente attraverso il ‘Numero per le emergenze in mare’ 1530 per le sole emergenze in mare oppure al numero 0884/583871-2(CP Manfredonia) e 0884/708791 (CP Vieste) per eventuali segnalazioni”.



In questo articolo: