Foggia travolto dalle “vespe” di Padalino, al Menti finisce 3-0. I rossoneri mai in partita, vince la Juve Stabia

Ospiti dominati per tutto l’arco del match, padroni di casa in gol con Borrelli e doppio Marotta

Allo stadio “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia si è giocata la penultima gara della regular season tra Juve Stabia e Foggia, valida per la trentasettesima giornata del campionato di serie C – girone C. I Satanelli cedono il passo alle Vespe per 3 reti a 0. Nel primo tempo, al 14’, arriva la doccia fredda per il Foggia che deve soccombere al gol di Borrelli. La reazione degli ospiti non è incisiva. Nel secondo tempo, Marotta firma ben due reti, al 53’ e al 65’. Gli uomini di mister Padalino dominano la gara e si impongono sui satanelli costretti a fare i conti con alcune importanti assenze nella rosa.

La cronaca

Mister Marchionni schiera in campo, con il consueto 3-5-2: Di Stasio tra i pali; Agostinone, Gavazzi (K) e Galeotafiore in difesa; a metà campo Di Jenno, Turi, Iurato, Rocca e Curcio; D’Andrea e Balde in attacco. Partenza stagnante tra le due compagini in campo. Ma al 12’ arriva la traversa di Marotta. Le Vespe non demordono e al 14’ Borrelli sblocca il risultato. Al Foggia manca il fraseggio oltre alle defezioni della rosa. Al 22’ arriva la prima vera occasione per i rossoneri con D’Andrea che non riesce a mettere la palla in rete. Al 29’ Curcio ha un’occasione d’oro davanti alla porta, respinta dal portiere. Al 35’ arriva la seconda traversa di Marotta. Termina 1-0 la prima frazione di gioco.

Nella ripresa i padroni di casa dominano il campo. Al 53’ raddoppio delle Vespe con Marotta. Al 60’ Curcio, con una rovesciata in area piccola, prova a piazzare la palla in rete e ad accorciare le distanze. Al 65’ Marotta segna la terza rete della partita. Gli ospiti non riescono a reagire. Al 90’ altro brivido vicino la porta difesa da Di Stasio. Finisce 3-0 la penultima gara di Campionato. (foto Luigia Spinelli)



In questo articolo: