Cerignola, la Polizia di Stato arresta coppia di fratelli per violazione degli obblighi. Accuse di ricettazione

Negli ultimi due giorni, agenti del commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola, hanno tratto in arresto due fratelli cerignolani, in esecuzione dei provvedimenti di aggravamento della misura cui erano sottoposti.

In particolare G.M. di 48 anni sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora, è stato denunciato dagli agenti del commissariato lo scorso 2 aprile per ricettazione in concorso con un altro pregiudicato cerignolano. Il secondo F.M. di 46 anni, sottoposto alla misura alternativa alla detenzione, dell’affidamento in prova ai servizi sociali, è stato arrestato dagli stessi agenti lo scorso 17 febbraio, per ricettazione di autovetture rubate in concorso con lo stesso pregiudicato cerignolano sopra menzionato.

In seguito alla segnalazione alla competente autorità giudiziaria, per entrambi i fratelli, sono stati emessi i provvedimenti di aggravamento della misura, pertanto sono stati tratti in arresto e condotti ai domiciliari.



In questo articolo: