Taglio degli stipendi in Regione Puglia, Rosa Barone dona 10mila euro alla Caritas di Foggia

“Sono orgogliosa di poter fare qualcosa di concreto per la comunità. Oltre ad essere donne e uomini impegnati in politica, siamo persone fortunate e abbiamo l’obbligo di aiutare chi oggi è più indietro”

L’assessora al Welfare della Regione Puglia, Rosa Barone (M5S), ha destinato 10.000 euro, derivanti dal taglio degli stipendi degli ultimi mesi della scorsa legislatura, in parte alla Caritas Diocesana di Foggia e in parte per l’acquisto di generi alimentari che saranno distribuiti alle famiglie in difficoltà. “In questo periodo di crisi dovuto alla pandemia – dichiara Barone – è ancora più importante per la politica fare qualcosa di concreto per i cittadini. Per questo abbiamo deciso di donare i 60.000 euro delle restituzioni della fine della scorsa legislatura alle realtà dei nostri territori che tutti i giorni sono in prima linea per aiutare i più deboli, destinando 10.000 euro ad ogni provincia. Sono orgogliosa di poter fare qualcosa di concreto per la comunità. Oltre ad essere donne e uomini impegnati in politica, siamo persone fortunate e abbiamo l’obbligo di aiutare chi oggi è più indietro”.

Le risorse destinate dai consiglieri del M5S ai progetti di comunità, con il taglio degli stipendi degli ultimi mesi della scorsa legislatura (l’anno scorso Barone non era ancora assessore) ammontano a 60mila euro e sono stati divisi in quote di diecimila euro per ogni provincia a chi si occupa del sostegno dei più deboli. Una linea che, sottolinea la nota di Barone, il Movimento ha seguito per tutti i cinque anni della scorsa legislatura “restituendo ai pugliesi complessivamente circa 610mila euro”. (fonte lagazzettadelmezzogiorno.it)



In questo articolo: