“Ad aprile fuori da virulenza massima della terza ondata”, Dattoli a Lucera: “Il 16 riapre Pronto soccorso e attiviamo posti letto oncologia”

Il commissario del Riuniti: “Effettuati dei lavori che hanno inciso sulla struttura per renderla idonea all’assistenza dei pazienti Covid”

Il Pronto soccorso dell’ospedale “Lastaria” di Lucera riaprirà il 16 aprile prossimo. Lo ha annunciato oggi il commissario straordinario del Policlinico “Riuniti” di Foggia, Vitangelo Dattoli, durante la manifestazione di questa mattina per celebrare l’anniversario dell’accorpamento dell’ospedale al Riuniti.

“La data non è casuale – commenta -, all’inizio di aprile, come da previsioni statistiche del Ministero e alla luce degli effetti delle misure restrittive, avremo il raffreddarsi della virulenza pandemica della terza ondata, attivatasi alla fine di febbraio. In quel periodo, saremo pronti per attivare i servizi. Il Pronto soccorso rinascerà in condizioni diverse, perché avrà alle spalle una struttura ospedaliera con differenziazione idonea tra i reparti e una organizzazione che permette di evitare al minimo il rischio per i pazienti”.

“In questo periodo – ha proseguito – sono stati effettuati dei lavori che hanno inciso sulla struttura del pronto soccorso per renderlo idoneo all’assistenza dei pazienti Covid.  Proprio nei giorni scorsi la direzione strategica del Riuniti ha deliberato di ritenere come unica soluzione possibile per far fronte alla carenza di personale nella disciplina di emergenza – urgenza anche in vista della recrudescenza in atto dell’epidemia legata alla diffusione del SAR- COV-2, la stipula di una convenzione con la Asl Foggia per l’utilizzo dei medici afferenti al Servizio 118 territoriale per poter riattivare il pronto soccorso di Lucera e per poter potenziare l’organico del pronto soccorso degli OO.RR. di Foggia. La convenzione avrà validità fino al 30/9/2021″.

Le attività verranno svolte dal personale dirigente medico del 118 con rilevazione oraria tramite badge elettronico rilasciato dal Policlinico di Foggia e saranno coordinate dal responsabile del Pronto Soccorso; i compensi per l’attività svolta saranno liquidati alla Asl previa presentazione di fattura elettronica inviata da quest’ultima e a seguito di nota da parte dei responsabili dei pronto soccorso di Lucera e di Foggia che attestino la regolarità del servizio svolto.