Si allontana dall’Aula e non vota la fiducia al Governo Draghi. Rischia l’espulsione la pentastellata foggiana Rosa Menga

Il collegio dei probiviri del M5S sarebbe propenso a mettere in stand by le
espulsioni dei parlamentari che hanno votato contro la fiducia al Governo Draghi, sanzione annunciata via facebook dal capo politico Vito Crimi.

Non sono ancora stati espulsi i 15 dissidenti del M5S che al Senato hanno votato no al Governo Draghi. Nicola Morra e Barbara Lezzi sono ancora pentastellati. Anche se non si sa per quanto tempo ancora. Il collegio dei probiviri del M5S sarebbe propenso a mettere in stand by le espulsioni dei parlamentari che hanno votato contro la fiducia al Governo Draghi, sanzione annunciata via facebook dal capo politico Vito Crimi.

Intanto alla Camera anche la foggiana Rosa Menga rischia di essere cacciata dal MoVimento, benché lei non abbia votato contro, ma si sia solo allontanata dall’aula dopo una dichiarazione di dissenso. La giovane deputata pentastellata foggiana aveva già votato no al quesito sul governo sulla piattaforma Rousseau. Ora rischia seriamente l’espulsione. Netto il suo commento sui social.imtitolato “in Movimento…verso dove?”.

“Io non ho le risposte, e nessuno da solo dovrebbe avere la presunzione di conoscerle. Ma ho ancora mille domande da fare, e a cui mi piacerebbe che trovassimo una risposta tutti insieme, perché una scissione del MoVimento 5 Stelle, soprattutto se così mal gestita, sarebbe una sconfitta condivisa. Una domanda su tutte non mi dà tregua: non me ne vogliano tutti gli altri validi colleghi e colleghe che non citerò, ma tra i 15 senatori del “No” al Governo Draghi ce n’é uno che per tutti noi del MoVimento, prima di essere un Portavoce, dovrebbe essere il simbolo di una battaglia identitaria: Nicola Morra , Presidente della Commissione Antimafia.
Ora io mi chiedo: un MoVimento che è al Governo con Forza Italia, con un Presidente del Consiglio che in Parlamento nel suo discorso programmatico non cita neanche di striscio la lotta alle mafie, che pensa di poter fare a meno proprio in un momento così drammatico di Nicola Morra e del suo lavoro… dove vuole andare?!? A voi le risposte”.



In questo articolo:


Change privacy settings