Vite spezzate sulla tangenziale, morto anche un giovane foggiano di 26 anni. Tremendo frontale tra auto e tir, 2 deceduti e un ferito

Ancora sangue sulle strade di Capitanata. Sul posto 118, forze dell’ordine e personale Anas per la gestione della circolazione

Due morti e un ferito grave. Questo il bilancio del violento frontale sulla “Tangenziale di Foggia, statale 693 direzione San Severo. Tra le vittime il 26enne foggiano, Salvatore Di Carlo, deceduto sul colpo mentre viaggiava con un’altra persona. Non è ancora stato reso noto il nome dell’altro deceduto. L’incidente ha visto coinvolti un’auto e un tir, quest’ultimo si è ribaltato. La macchina, invece, una Audi bianca, si è totalmente accartocciata su se stessa.

Sul posto 118, forze dell’ordine e personale Anas per la gestione della circolazione. È l’ennesima tragedia in provincia di Foggia, a pochi giorni da altri due incidenti mortali nei quali hanno perso la vita altri giovani di questa terra.



In questo articolo: