Comunità incredula per il furto dell’ambulanza. “Cosa assurda, gesto di ignoranza e vigliaccheria inaudita”, lo sdegno di Iacovangelo

Il consigliere comunale: “Poteva sfociare tranquillamente in qualcosa di più grave se in quel momento l’equipe di turno si fosse trovata ad uscire in soccorso”

“L’ennesimo sfregio è stato commesso questa notte a danno di un intera comunità. Ignoti, arrivati nel parcheggio della postazione del 118 di Borgo Incoronata, hanno pensato bene prima di scassinare e poi rubare l’ambulanza; si capito bene un’ambulanza. Un atto di gravità e ignoranza assoluta!”. Lo scrive il consigliere comunale di Foggia, Dario Iacovangelo dopo la notizia del furto di un’ambulanza avvenuto nella notte a Incoronata. Una scena ripresa totalmente dalle telecamere di videosorveglianza. Il video è diventato subito virale sui social. L’ambulanza è stata comunque ritrovata poche ore più tardi, non lontano dal luogo del furto.

“Rubare un’ambulanza la reputo una cosa assurda – dice Iacovangelo -, rubare un mezzo che è lì con la sua equipe a garantire il pronto intervento per i più bisognosi, per chi necessita di un servizio di vitale importanza per la comunità intera, è un gesto che non deve passare inosservato, un gesto che va condannato in tutte le sedi giuridiche e istituzionali, un gesto di una vigliaccheria inaudita, di un’ignoranza che va ben oltre l’umana comprensione soprattutto in questo momento di emergenza sanitaria. Senza contare che la cosa potrebbe essere sfociata tranquillamente in qualcosa di più grave se in quel momento l’equipe di turno si fosse trovata ad uscire in soccorso in quei precisi momenti trovandosi faccia a faccia con quei delinquenti. Sono vicino in questo momento a tutti gli operatori del 118, e confido nelle forze dell’ordine che giustizia sia subito fatta!”, conclude Iacovangelo.





Change privacy settings