Tanti auguri “Pino Zaccheria”. Dalle grandi vittorie alla visita di Papa Wojtyla: 95 anni di storia

Tanti auguri “Pino Zaccheria”. L’impianto fu inaugurato il 22 novembre 1925, intitolato al sottotenente e atleta foggiano, ritenuto ‘padre fondatore’ della pallacanestro in Puglia, morto nell’aprile del 1941 in un combattimento a Tirana, in Albania.

“Uno stadio nel quale sono state scritte pagine di calcio indelebili”, ha scritto in una nota, il delegato allo Sport del Comune di Foggia, Danilo Maffei, con personaggi che ne hanno segnato il cammino. Da Domenico Rosa Rosa, presidente degli anni ’60 – nell’archivio dei ricordi c’è ancora quel 3-2 all’Inter – fino ad Antonio Fesce, presidente degli anni settanta e al  Foggia di Casillo e Zemanlandia. Anche grandi eventi come quello del 24 maggio 1987, quando papa Giovanni Paolo II mise piede allo Zaccheria ma anche numerose esibizioni canore di artisti nazionali ed internazionali.



In questo articolo:


Change privacy settings